Risultati test gratuiti – impianti Biogas e Biometano Germania

La settimana scorsa, i nostri tecnici sono stati in Germania presso due impianti di digestione anaerobica per svolgere i test di cavitazione con la nostra unità BioBANG® mobile.

PRIMO TEST

Il primo test si è svolto presso l’impianto biogas di una cooperativa agricola nell’est della Germania in cui sono state svolte due prove di cavitazione distinte:
  1. Per valutare l’effetto della disgregazione della cavitazione sulle fibre di fieno e sugli stocchi di mais;
  2. Per stabilire il risultato dell’omogeneizzazione e miscelazione su letame bovino con paglia al fine di confrontare la viscosità tra il prodotto originale e il prodotto cavitato con BioBANG®.
Fieno usato per la prova di disgregazione
Letame usato per la prova di miscelazione

SECONDO TEST

Il secondo test ha avuto luogo su un impianto biometano dove abbiamo eseguito diverse prove di cavitazione per valutare il grado di omogeneizzazione e di miscelazione di una miscela di diversi tipi di letame (letame bovino, letame equino e pollina) con paglia. Con questi test abbiamo ridotto la viscosità e aumentato la concentrazione di solido per ottimizzare la gestione idraulica dell’impianto, diminuire il tempo di ritenzione delle fibre della paglia e aumentare la resa in gas dell’impianto.
Paglia utilizzata per le prove di cavitazione
Pollina utilizzata per le prove di cavitazione

CHE RISULTATI ABBIAMO OTTENUTO?

Entrambi i test hanno mostrato l’efficienza del processo di cavitazione messo in atto da BioBANG® e la velocità che apporta nel processo per generare energia.

Nel caso della prova di disgregazione sulle fibre di fieno e sugli stocchi di mais, il campione cavitato ha mostrato una dimensione delle particelle nettamente inferiore rispetto al campione tal quale. Questo significa che viene aumentata la superficie di contatto per i batteri che riusciranno quindi a digerire le fibre più velocemente, convertendole in gas in tempi ridotti rispetto a quelli normali dell’impianto.

Risultato dei test di disgregazione.
A partire dal fondo a sx:
1) Stocchi di mais campione t.q. e cavitato con BioBANG®
2) Fieno, campione t.q. e cavitato con BioBANG®

Durante le prove di miscelazione e omogeneizzazione del letame bovino e della miscela di reflui zootecnici con paglia, il campione cavitato ha mostrato una viscosità finale nettamente inferiore rispetto al campione originale. Questo significa che all’interno del digestore il materiale non tenderà a separarsi, migliorando la gestione idraulica e ottimizzando i consumi energetici dei miscelatori.

Inoltre, una volta ridotta la viscosità del prodotto, sarà possibile ridurre le diluizioni e aumentare la quantità di solido rispetto a liquido, andando ad ottimizzare i volumi e il tempo di ritenzione dell’impianto, incrementando la resa specifica in gas e in metano.

Risultato test di viscosità su letame bovino: a sx t.d., a destra cavitato
Risultato test di viscosità su miscela di letami: a sx cavitato; a dx t.q

Sei un costruttore di impianti biogas/biometano che vuole ottimizzare la competitività dei suoi progetti e la loro flessibilità all’utilizzo di biomasse di scarto, o un finale che vuole migliorare l’efficienza del suo impianto aumentando la resa, riducendo i consumi energetici e ottimizzando il costo della dieta giornaliera?

Contattaci per effettuare un test gratuito con la nostra unità mobile presso uno dei vostri impianti o l’impianto di un vostro cliente

Scroll Up